17.7.15

Mangiare (IL) Bene - Showroom Elica-Fuori Expo Milano




In occasione di Expo Milano, presso lo Showroom Elica-Fuori Expo di Via Pontaccio 8 in Zona Brera, giovedì 30 luglio alle ore 18.00 s’inaugura Mangiare (IL) Bene la mostra d’arte contemporanea, a cura di Nikla Cingolani, nata da una riflessione tratta da Il faut bien manger. O il calcolo del soggetto di Jacques Derrida.
“Dunque, la questione morale non è e non è mai stata, si deve mangiare o non si deve mangiare, mangiare questo e non quello, il vivente o il non vivente, l’uomo o l’animale ma poiché si deve pur mangiare e che sia bene, e che sia buono, e che non ci sia altra definizione del bene, come si deve mangiare bene?” (Jaques Derrida)

La mostra, organizzata dall’associazione culturale Infinito Spazio - ISgallery in collaborazione con la Galleria Marconi (http://galleriamarconi.it/) e MCDA (Marche Centro d’Arte - http://www.marchecentrodarte.it/) attraverso le opere di Federica Amichetti, Karin Andersen, Attinia, Luca Bidoli, Daniele Camaioni, Angelo Colangelo, Giulia Corradetti, Peter De Boer, Armando Fanelli, Pierfrancesco Gava, Carla Mattii, Sabrina Muzi, intende analizzare il rapporto psicologico, politico e sociale che si ha con il cibo, mettendone in luce il lato materiale e simbolico.
Completerà il progetto, il libro-menù-catalogo pubblicato da Artificio Edizioni (www.artificio.org) di Capponi Editore (AP), con le “ricette” di Paolo Brunelli maestro chocolatier, Gabriele Capannelli titolare di “Bontà delle Marche”, la dott.ssa Giuliana Capannelli psicoanalista del Centro Heta – Fida Ancona, il sommelier professionista Settimio Cingolani, lo scienziato Fabrizio Fasano, l’oncologo Cesare Gridelli, l’antropologa Alessandra Guigoni, lo psichiatra psicoanalista Leonardo Mendolicchio, il giornalista Claudio Mollo, Fabiola Ruggiero titolare di “Cose di Tè”, la dott.ssa Cristiana Santini, la dott.ssa Cinzia Scaffidi, il tenore Pietro Ballo, e infine le interviste al prof. Nicola Perullo e allo Chef Moreno Cedroni. Tutti loro sono stati invitati a commentare le opere e rispondere alle affermazioni derridiane:
“Bisogna ben mangiare” “Bisogna mangiare bene” “Bisogna mangiare il Bene”.

Il libro sarà presentato durante la serata inaugurale con l’intervento della Dott.ssa Cristiana Santini, psicoanalista della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi e referente Heta a Fano.

L’esposizione rimarrà aperta i giorni 30/31 luglio e 1 agosto.

Il progetto proseguirà a fine ottobre ad Ancona in collaborazione con l’Associazione Heta – Fida Ancona presso la Mole Vanvitelliana nell’ambito del Festival Cinematica curato da Simona Lisi. 

7.7.15

Cuprarte: il 12 luglio spoglio dei voti e proclamazione dei vincitori






La prima edizione di Cuprarte si avvia alla conclusione, domenica 12 luglio alle 18.00 alla Sala Polivalente di Cupra Marittima, ci sarà infatti lo spoglio delle schede e la proclamazione dei vincitori. Le operazioni di spoglio sono aperte e durante lo stesso sarà possibile visitare la mostra.
Le operazioni di voto si concluderanno sabato 11 luglio alle 23.30 e fino a quel giorno tutti i visitatori della mostra potranno votare ed esprimere la propria preferenza sul vincitore. I premi messi in palio per gli artisti sono una personale d’arte presso la Galleria Marconi di Cupra Marittima e una settimana di Vacanza offerta dall’ACOT di Cupra Marittima.

Cuprarte è organizzato dal Comune e dalla Pro Loco di Cupra Marittima, con il supporto dell’ACOT (Associazione Cuprense Operatori Turistici - www.assoturcupra.it) e la collaborazione della Galleria Marconi e di Marche Centro d’Arte.
Cuprarte è aperta, fino al 13 luglio,  tutti i giorni dalle 21.30 alle 23.30, presso la Sala Polivalente di Cupra Marittima, e propone i lavori di Piero 1/2botta, Mara Aghem, Giovanni Alfano, Federica Amichetti, Attinia, Luca Bidoli, Giuseppe Biguzzi, Maria Angela Capossela, Roberto Cicchinè, Armando Fanelli, Federico Lombardo, Elena Giustozzi, Dario Maglionico, Carla Mattii, Sebastiano Mortellaro, Eugenio Percossi, Giorgio Pignotti, Giovanni Presutti, Giuseppe Restano, Alessandro Rivola, Mario Vespasiani, Zino.
La mostra, dal titolo “Qui si parrà la tua nobilitate” è curata da Dario Ciferri e si avvale, per la parte critica, del contributo di Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Valentina Falcioni, Maria Letizia Paiato, Cristina Petrelli, Lucia Zappacosta
Il 12 luglio presso il Campo I Care e zone limitrofe, ci sarà inoltre la Festa dello Sport, un’occasione per assistere ad esibizioni e per provare tanti giochi e sport. L’invito è quindi a venire domenica 12 luglio sul lungomare di Cupra Marittima per una giornata di arte e sport.


Scheda tecnica
 
curatore: Dario Ciferri
testi critici: Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Valentina Falcioni, Maria Letizia Paiato, Cristina Petrelli, Lucia Zappacosta.

fotografia: Stefano Capocasa – Catia Panciera
allestimenti: Andrea Fontana
dal 26 giugno al 13 luglio
orario: tutti i giorni 21.30 -23.30

spazi:
Sala Polivalente
Viale Giuseppe Romita, 2
63064 Cupra Marittima (AP)


Info

Pro Loco Cupra Marittima
Piazza della Libertà 11
tel-fax 0735-779193


Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703


Ass. Marche Centro d'Arte

18.6.15

Premio Cuprarte I edizione - "Qui si parrà la tua nobilitate"





Venerdì 26 giugno alle ore 18.00, presso la Sala Polivalente di Cupra Marittima, si inaugura la mostra collegata alla prima edizione del Premio Cuprarte, dal titolo “Qui si parrà la tua nobilitate”. Cuprarte, che nasce per rinnovare il rapporto tra Cupra Marittima e la contemporaneità promuovendo l’arte contemporanea e i suoi linguaggi espressivi, è organizzato dal Comune e dalla Pro Loco di Cupra Marittima, con il supporto dell’ACOT (Associazione Cuprense Operatori Turistici - www.assoturcupra.it) e la collaborazione della Galleria Marconi e di Marche Centro d’Arte.

La collettiva curata da Dario Ciferri si avvale, per la parte critica, del contributo di Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Valentina Falcioni, Maria Letizia Paiato, Cristina Petrelli, Lucia Zappacosta e presenta le opere di Piero 1/2botta, Mara Aghem, Giovanni Alfano, Federica Amichetti, Attinia, Luca Bidoli, Giuseppe Biguzzi, Maria Angela Capossela, Roberto Cicchinè, Armando Fanelli, Federico Lombardo, Elena Giustozzi, Dario Maglionico, Carla Mattii, Sebastiano Mortellaro, Eugenio Percossi, Giorgio Pignotti, Giovanni Presutti, Giuseppe Restano, Alessandro Rivola, Mario Vespasiani, Zino.
La mostra, ospitata presso la Sala Polivalente di Cupra Marittima, viale Giuseppe Romita n°2, sarà aperta dal 26 giugno al 13 luglio 2015 dalle 21.30. alle 23.30.

Gli artisti che partecipano a Cuprarte sono stati selezionati su invito del Direttore Artistico Franco Marconi, titolare della Galleria Marconi, e rappresentano alcune delle ricerche artistiche più interessanti in Italia. Fondamentale nella realizzazione della collettiva è il ruolo svolto da Marche Centro d’Arte, Cuprarte, si pone infatti come ideale prosecuzione dell’Expo di arte contemporanea che si è appena concluso. Interessante è anche il modo in cui saranno scelti i vincitori del premio, esclusivamente attraverso il voto e le preferenze dei visitatori della mostra. Sarà possibile votare fino all’11 luglio, lo spoglio dei voti avverrà domenica 12 luglio dalle ore 18.00 e appena sarà concluso ci sarà la proclamazione dei vincitori.

Presentando “Qui si parrà la tua nobilitate” il curatore Dario Ciferri ha scritto: “Di cosa stiamo parlando? Organizzare un premio artistico, su invito, che permettesse di collegare Cupra alle nuove tendenze della produzione artistica nazionale e, in prospettiva, internazionale, non artisti storicizzati e/o musealizzati, ma artisti attivi, creativi, con una ricerca fresca e coerente. Un premio che affiancasse alla pittura, anche gli altri linguaggi che sono propri dell’arte del nostro tempo, come la scultura e la fotografia, ma anche il video, l’installazione e l’arte interattiva. Ecco questo vorrebbe essere Cuprarte. Il titolo è nato da sé, un mattino, “Qui si parrà la tua nobilitate”: da questo si vedrà ciò che sai fare, il tuo valore. Mi è sembrata una bella proposta da fare al direttore, ai critici, agli artisti, agli amministratori e anche al pubblico. Un verso preso dalla terzina dell’invocazione alle Muse, nel canto II dell’Inferno, uno dei più noti della Divina Commedia. Un omaggio che sento di dovere a Dante Alighieri, Poeta immenso e Padre della nostra lingua in occasione dei 750 anni dalla nascita.”

L’inaugurazione di Cuprarte dà il via a un week-end straordinario. Infatti venerdì 26 dopo l’inaugurazione della mostra, alle 21.30 presso il Cinema Margherita c’è “Pan – La magia non finisce mai” della compagnia Ragazzinscena per la regia di Luca Vagnoni. Lo spettacolo, inspirato a Peter Pan, personaggio inventato dallo scrittore J.M. Barrie, è il risultato di un anno del laboratorio teatrale “Ragazzinscena” ed è un degno prologo al Marano Fantasy Fest che si inaugurerà il giorno dopo.
E infatti Sabato 27 e domenica 28 Cupra Marittima presenta la prima edizione del Marano Fantasy Fest, per due giorni l’antico borgo di Marano ospita, letture, concerti, convegni, mostre, cosplayer, dimostrazioni di tiro con l’arco e di lotta gladiatoria, avendo come punto di riferimento la letteratura fantasy. (https://maranofantasyfest.wordpress.com/)

 

Scheda tecnica

curatore: Dario Ciferri
testi critici: Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Valentina Falcioni, Maria Letizia Paiato, Cristina Petrelli, Lucia Zappacosta.

fotografia: Stefano Capocasa – Catia Panciera
allestimenti: Andrea Fontana
dal 26 giugno al 13 luglio
orario: tutti i giorni 21.30 -23.30

spazi:
Sala Polivalente
Viale Giuseppe Romita, 2
63064 Cupra Marittima (AP)


Info

Pro Loco Cupra Marittima
Piazza della Libertà 11
tel-fax 0735-779193
web: http://prolococupram.altervista.org/joomla/it/
Facebook: https://www.facebook.com/groups/339830792717223/


Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703

e-mail galleriamarconi@vodafone.it
web http://galleriamarconi.it
Facebook http://www.facebook.com/galleriamarconi
twitter https://twitter.com/GalleriaMarconi

Ass. Marche Centro d'Arte
web: http://marchecentrodarte.it/
Facebook: https://www.facebook.com/marchecentrodarte
Twitter: https://twitter.com/mcdarte
email mcda@cocalosclub.it

8.6.15

My ready-made - Flash mob








100 anni dal ready-made nell’arte



Il ready-made è un comune manufatto di uso quotidiano prelevato e posto in una situazione diversa da quella di utilizzo (come un museo, una galleria d'arte o uno spazio espositivo). Il valore aggiunto dell'artista è l'operazione di scelta, di isolamento, e di trasposizione dell'oggetto elevato a opera d’arte.



Il quotidiano diventa arte

Sei tu l’artista, vieni a trovarci al PalaRiviera domenica 14 giugno alle 17.00
Porta con te un oggetto che… ti piace, è importante, è significativo, a cui sei legato.
Mettilo davanti all’opera dell’Expo che preferisci.
Ti fotograferemo.

My ready made è il finissage di Expo Marche Centro d’Arte 2015
PalaRiviera San Benedetto del Tronto - 14 giugno 2015 ore 17


Da un’idea di Armando Fanelli



2.6.15

A San Benedetto del Tronto arriva il Tour di Marche Centro d'Arte



Per la quinta tappa del Tour di Marche Centro d’Arte tra le città che ospitano l’Expo di Arte Contemporanea l’attenzione si sposta su San Benedetto del Tronto.
Il primo appuntamento è per giovedì 4 giugno alle ore 9.00 quando presso la scuola Marcheggiani sarà presentata la Conferenza-spettacolo Quando i Piceni divennero Romani agli alunni dell’ISC CENTRO, mentre sabato 6 giugno alle 9.00 la conferenza-spettacolo sarà presentata ai ragazzi dell’ISC NORD presso il teatro “San Filippo”.
Gli appuntamenti proseguiranno nel pomeriggio del 6 giugno quando presso Palazzo Piacentini alle 17.00 si terrà la conferenza "Contributo alla storia Piceno-Romana del territorio di S.Benedetto", a cura della Dott.ssa Nora Lucentini. Dopo la conferenza si terrà la visita guidata del borgo a cura dell’Archeologa Serena De Cesare e poi la cena presso il ristorante La luna e i falò.
Il tour di Marche Centro d’Arte mette in dialogo tra loro i diversi piani (arte, scuola, territorio) che costituiscono il progetto MCdA, la tappa sambenedettese del tour si concluderà il 14 giugno.
L’Expo Marche Centro d’Arte, per la sua V edizione, celebra l’attività ventennale della Galleria Marconi di Cupra Marittima. Nasce così il progetto Avere vent’anni, che crea un filo rosso attraverso le varie sezioni: uno sguardo a 20 anni di storia, ma con la testa proiettata verso il futuro. Per l’occasione la Galleria Marconi ha lanciato anche il suo nuovo sito internet www.galleriamarconi.it

SAN BENEDETTO DEL TRONTO
PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ

GIOVEDÌ 4 GIUGNO
ore 9.00>11.00
Presso la scuola "Marcheggiani" con la partecipazione straordinaria degli alunni dell’ISC CENTRO di S. Benedetto del Tronto

SABATO 6 GIUGNO
ore 9.00>11.00
Presso il teatro "S. Filippo" con la partecipazione straordinaria degli alunni dell’ISC NORD di S. Benedetto del Tronto

CONFERENZA-SPETTACOLO
"Quando i Piceni divennero Romani"
Regia teatrale: Paolo R. Maria Aceti
Con: Francesco Aceti (Attore di prosa, curatore dei movimenti scenici), Ombretta Mori (Voce narrante), Bruna Di Massimo Simonetti (Coro, animatrice, costumista), Fabio Fazzini (Archeologo), Mara Miritello (Archeologa), Cecilia Pizzi (Coro, animatrice), Federica Savarese (Attrice di prosa, archeologa), Gianluca Trionfi (Archeologo), Alessandro Vannicola (Voce narrante, disegno luci e audio)

SABATO 6 GIUGNO
ore 17.00
Conferenza:
"Contributo alla storia Piceno-Romana del territorio di S.Benedetto"
a cura della Dott.ssa Nora Lucentini (presso la Casa Bice Piacentini)

ore 18.00
Visita guidata al borgo a cura dell’Archeologa Serena De Cesare
* partenza dal Palazzo Fiorani Piacentini
* visita alla ex Scuola Sciarra (mosaico della domus)
* visita alla Piazza Sacconi
* visita alla Chiesa di San Benedetto Martire
* visita al “Il Torrione”

ore 20.30
cena al ristorante "La luna e i falò" (€ 10 costo a persona)
per info e prenotazioni: 348 3369040


Per l’edizione 2015 l’Expo ha messo in rete cinque comuni del Piceno: San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima, Monsampolo del Tronto, Monteprandone, Offida. Le mostre, oltre agli spazi del PalaRiviera di San Benedetto del Tronto, saranno ospitate alla Stazione Ferroviaria – ex spogliatoi di Cupra Marittima, presso il Chiostro di San Francesco a Monsampolo del Tronto, a Palazzo Parissi a Monteprandone, presso lo Showroom Ciù Ciù a Offida.
L’Expo è organizzato con il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, con il patrocinio e il sostegno delle Amministrazioni comunali coinvolte e della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e il sostegno della Pro Loco di Cupra Marittima.
Accanto alla dimensione artistica si muovono altri due piani: il progetto Arte per la scuola, che coinvolge gli ISC di San Benedetto del Tronto e Monteprandone, e il progetto Quando i Piceni divennero Romani, che ha messo insieme gli appassionati di storia e archeologia di nove città del territorio che hanno costruito un racconto condiviso. Lo scopo è mettere insieme il territorio, cercare di rilanciarlo, fare emergere le energie positive e sane, insomma fare cultura e cercare di costruire un futuro sostenibile basato sull’arte, sulla cultura, sulla storia, sulla formazione e sulla creatività.


ufficio stampa: Dario Ciferri

web: http://www.marchecentrodarte.it/ - http://mcda.cocalosclub.it/
Facebook: https://www.facebook.com/marchecentrodarte
Twitter: https://twitter.com/mcdarte

Periodo: dal 19 aprile al 14 giugno

Curatori: Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Cristina Petrelli

spazi:
Pala Riviera
Via Paganini, 10
63074 San Benedetto del Tronto (AP)
Tel: 0735395153
mail: info@palariviera.it
orario: tutti i giorni 20.00 – 23.00

info
Cocalo's Club
mcda@cocalosclub.it

Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703
web www.galleriamarconi.it
e-mail galleriamarconi@vodafone.it

27.5.15

Il Tour di Marche Centro d'Arte arriva a Monsampolo del Tronto.



Quarta tappa del Tour di Marche Centro d’Arte tra le città dell’Expo: l’attenzione si sposta su Monsampolo del Tronto. Infatti alle ore 17.00 di sabato 30 maggio ci sarà la re-inaugurazione di Il corpo non mente a cura di Valentina Falcioni che presenta le opere di  Franco Anzelmo, Giuseppe Biguzzi, Armando Fanelli, Niba, Mario Vespasiani, Rita Vitali Rosati. A Monsampolo del Tronto l’Expo è ospitato presso il Polo Museale ex Convento S. Francesco, e la mostra sarà presentata dalla curatrice Valentina Falcioni. Alla reinaugurazione seguirà il tour del centro storico della cittadina e l’apericena presso Locanda Storica (per info e prenotazioni: 348 3369040), ma la manifestazione avrà un’Anteprima venerdì 29 maggio alle ore 9.00 presso il Teatro Comunale, quando ai ragazzi della scuola sarà presentata lo spettacolo conferenza Quando i Piceni divennero Romani. I tre piani che costituiscono l’Expo (l’arte, la scuola e il territorio) si troveranno a dialogare e saranno messi in comunicazione tra di loro, cercando di avvalorare l’idea che è alla base di Marche Centro d’Arte: l’arte come elemento aggregante del territorio.
L’Expo Marche Centro d’Arte, per la sua V edizione, celebra l’attività ventennale della Galleria Marconi di Cupra Marittima. Nasce così il progetto Avere vent’anni, che crea un filo rosso attraverso le varie sezioni: uno sguardo a 20 anni di storia, ma con la testa proiettata verso il futuro. Per l’occasione la Galleria Marconi ha lanciato anche il suo nuovo sito internet www.galleriamarconi.it


MONSAMPOLO DEL TRONTO
PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ

Venerdì 29 maggio
MATTINO
ore 9.00 - 11.00
Conferenza-Spettacolo "Quando i Piceni divennero Romani"
Regia teatrale: Paolo R. Maria Aceti
Con: Francesco Aceti (Attore di prosa, curatore dei movimenti scenici), Ombretta Mori (Voce narrante), Bruna Di Massimo Simonetti (Coro, animatrice, costumista), Fabio Fazzini (Archeologo), Mara Miritello (Archeologa), Cecilia Pizzi (Coro, animatrice), Federica Savarese (Attrice di prosa, archeologa), Gianluca Trionfi (Archeologo), Alessandro Vannicola (Voce narrante, disegno luci e audio). CON LA PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA DI MONSAMPOLO DEL TRONTO.

Sabato 30 maggio
POMERIGGIO
ore 17.00
Re-inaugurazione Expo di Arte Contemporanea Marche Centro d’Arte
Presentazione: Valentina Falcioni

ore 18.00
Visita al borgo partenza dalla sede della mostra
(Polo Museale ex convento S. Francesco)
* passeggiata lungo le mura del Borgo
* visita al Museo Archeologico
* visita del borgo fortificato
* percorsi ipogei del Castello, Terravecchia
* visita al Museo delle Mummie
* ritorno al Polo Museale ex convento di S.Francesco

SERA
ore 20.30
Apericena presso Locanda Storica- (€ 5 costo a persona)
per info e prenotazioni: 348 3369040

Per l’edizione 2015 l’Expo ha messo in rete cinque comuni del Piceno: San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima, Monsampolo del Tronto, Monteprandone, Offida. Le mostre, oltre agli spazi del PalaRiviera di San Benedetto del Tronto, saranno ospitate alla Stazione Ferroviaria – ex spogliatoi di Cupra Marittima, presso il Chiostro di San Francesco a Monsampolo del Tronto, a Palazzo Parissi a Monteprandone, presso lo Showroom Ciù Ciù a Offida.
L’Expo è organizzato con il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, con il patrocinio e il sostegno delle Amministrazioni comunali coinvolte e della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e il sostegno della Pro Loco di Cupra Marittima.
Accanto alla dimensione artistica si muovono altri due piani: il progetto Arte per la scuola, che coinvolge gli ISC di San Benedetto del Tronto e Monteprandone, e il progetto Quando i Piceni divennero Romani, che ha messo insieme gli appassionati di storia e archeologia di nove città del territorio che hanno costruito un racconto condiviso. Lo scopo è mettere insieme il territorio, cercare di rilanciarlo, fare emergere le energie positive e sane, insomma fare cultura e cercare di costruire un futuro sostenibile basato sull’arte, sulla cultura, sulla storia, sulla formazione e sulla creatività.

Scheda tecnica

Curatore: Valentina Falcioni

ufficio stampa: Dario Ciferri

web: http://www.marchecentrodarte.it/ - http://mcda.cocalosclub.it/
Facebook: https://www.facebook.com/marchecentrodarte
Twitter: https://twitter.com/mcdarte

Periodo: dal 19 aprile al 14 giugno


spazi:
Chiostro di San Francesco
piazza Marconi, 2
63077 Monsampolo del Tronto (AP)
Orario: venerdì - sabato – domenica 17.00 – 19.00


info
Cocalo's Club
mcda@cocalosclub.it

Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703
web www.galleriamarconi.it
e-mail galleriamarconi@vodafone.it


24.5.15

nei liberi passi

Oggi mentre stavo esplorando i contenuti della mia libreria, ho ritrovato un librettino che preparai in duplice copia come omaggio a due miei amici... c'erano alcuni miei scritti e questa poesie che scrissi, un po' per loro e un po' per me. Voglio ricondividerla e vi ringrazio se la vorrete leggere...


nei liberi passi
che la fontana ha attraversato
negli anni
le notti al mare
i giorni sotto le palme
tra un apparecchio e un abito a fiori
il bianco ancora lontano dai capelli
ad ascoltare le paure
e ridere delle vecchie storie
andare a scuola
scolpire un’altalena
in un mattino di sciopero
trovarsi su un materasso
con un sacco a pelo
in un ordinario giorno
di ansia e sofferenza
vedere i colori sui muri
sapersi riconoscere negli anni
per ciò che si è
accettarsi guardarsi
sentirsi
e parlare del freddo
della pioggia del poco più che va bene

non era ancora abbastanza lontana
la nostra luna che già
dicevamo non esistesse più
ma dall’altra parte del mare
dove il sole brucia
la terra e la dignità umana
trovare la forza di amare un mosquito
sapere l’esatta posizione di un sedile
capire perché un pullman si
dovesse fermare in salita
sei davvero sicura
di non aver mai visto tutto questo?

poi i piccoli passi nella tecnologia
i racconti taciuti degli approcci
discreti discorsi su altri interessi
la pancia che la senti diversa
e quella morsa che ti fa sentire
che c’è qualcosa di nuovo

non si sa mai come dire le cose
se iniziare dalla A o seguire
solo il riflusso dei ricordi
e le discussioni le differenze
le parabole da usare a proprio
piacimento che poi lo sia o no
non ci sta sopra un armadio
un piacimento non lo puoi riporre
annaffiare sta lì e ti osserva discreto

è nella rampa di un supermercato
tra strette di mano e paralitiche
con la spesa che si consuma l’ultimo atto
l’ultimo? l’inizio di un altro
è lontano da un autobus che parte da
milano da un treno
da un percorso pedonale o da un aereo
certo a vedere cartoni in riva al mare
si dà l’idea di essere interessanti
ma è alla fine che ci si ritrova nel tempo che conta
una data un abito qualche formalità
il desiderio di dare consistenza a un disegno
così si dice? per scoprire di avere lasciato
la matita a casa ed essere un po’ più muli
le frange al vestito
i capelli non più corti
non più i capelli
e l’elenco della vita così simile
a una lunga serie di mp3
quanti giga sa essere grande un amore?
tra le note in riva al mare
in mezzo al flagello dei piccoli passi
ora sì mi ricordo
una barca dietro alle tamerici
e dei ragazzi in rima
a fumare nascosti
le prime boccate di adolescenza


(29/05/2006)