15.8.14

THAT’S IT: contemporaneità a confronto - Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto



Sabato 23 agosto alle ore 18,30 presso la Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto s’inaugura la mostra dal titolo THAT’S IT: contemporaneità a confronto. La mostra, organizzata dalla Galleria Marconi, IS Gallery, e Marche Centro d’Arte, con il patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto, presenta le opere di Federica Amichetti, Attinia, Roberto Cicchinè, Rocco Dubbini, Armando Fanelli, Pierfrancesco Gava, Carla Mattii, Rita Soccio ed è a cura di Nikla Cingolani che è anche autrice del testo critico.
Sarà possibile visitare THAT’S IT: contemporaneità a confronto dal 23 al 29 agosto, tutti i giorni dalle 18.00 alle 24.00.
La Palazzina Azzurra si trova in  Viale Bruno Buozzi, 14 a San Benedetto del Tronto (AP).

Il giorno dell’inaugurazione Rocco Dubbini presenterà una performance con il supporto della cooperativa sociale Meridiana.

La curatrice Nikla Cingolani ha presentato il progetto su cui si basa THAT’S IT: contemporaneità a confronto con queste parole: “Attraverso le opere di otto artisti marchigiani, diverse per tematiche e ricerca, possiamo compiere una riflessione sulle urgenze del momento, grazie alla straordinaria sensibilità interpretativa di ciascuno di tradurre in immagini le proprie perplessità. L’arte, intesa come fare dilatato ed esteso, non risponde ad alcun obbligo linguistico e le loro espressioni diventano generali e fluide, spaziando alla sperimentazione in una continua metamorfosi. Federica Amichetti, Attinia, Roberto Cicchinè, Rocco Dubbini, Armando Fanelli, Pierfrancesco Gava, Carla Mattii, Rita Soccio, sono gli artisti a confronto i quali offrono un percorso di senso, dove l’arte diventa luogo di infiniti attraversamenti tra i diversi linguaggi. Il concept della collettiva è un’indagine sull’arte come elemento necessario per costruire l’immagine e la percezione di una regione caratterizzata da una molteplicità di culture e storie. In questo caso il pluralismo diventa spazio strutturale in cui la marchigianità non sia vista come una riduttiva caratteristica geografica, ma si ampli alla dissoluzione della stessa per ridefinirsi come territorio esperienziale universale. Il progetto è un’istantanea sul lavoro di questi artisti e la loro capacità di ascoltare quell’esigenza e quell’ombra, nell’esercizio di captare ciò che anima il vivere nell’epoca attuale. Dalla loro visione nasce l’amore per la bellezza in un tempo in divenire, capace di fissarsi per sempre in immagine che si ricordi. THAT’S IT. Ecco, questo è. L’opera è compiuta e il risultato lo abbiamo sotto i nostri occhi, ora.”


TITOLO: THAT’S IT: contemporaneità a confronto
CURATORE: Nikla Cingolani
TESTO CRITICO: Nikla Cingolani
SEDE: San Benedetto del Tronto, Palazzina Azzurra, Viale Bruno Buozzi, 14
TELEFONO: 0735 581139
PERIODO: 23 agosto – 29 agosto 2014.
ORARIO: tutti i giorni 18-24

Un ringraziamento speciale a
cooperativa sociale Meridiana

INFO:

Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703
e-mail galleriamarconi@vodafone.it
blog http://galleriamarconicupra.blogspot.com/
Facebook http://www.facebook.com/galleriamarconi
twitter https://twitter.com/GalleriaMarconi

IS Gallery
email isartgallery@gmail.com
web www.is-gallery.com
facebook  https://www.facebook.com/isgallery.artecontemporanea

5.8.14

polly tootal – ‘passaggio’ - Galleria A.F.A. Rotella


Adamsonfinearts
galleria a.f.a XX settembre rotella 63071 marche


polly tootal – ‘passaggio’
vernissage – 9th August
(6.30-8.30)



Per la nostra prima mostra nelle Marche, abbiamo l’onore di presentare ‘passaggio’ opera fotografica di Polly Tootal.
A seguito della sua mostra “Venezia 2014” abbimo scelto di selezionare le sue opere che rispecchiano questo collegamento fra l’Italia e l’Inghilterra, dato che Tootal dimora sia a Londra sia nell’Abruzzo. Apposto, dentro gli elementi delle viste disadorne, lei dimostra una comprensione dello spirito del luogo comune a tutti e due i paesi. Tali immagini sono posti in relazione come copia non solo in tema ma pure in ciò che suscitano a secondo dello spazio e dell’ambiente.

Negli ultimi 15 anni, Tootal ha creato delle immagini di spazi pubblici, quelli segnati dell’attività umana però privi della presenza umana. Si serve di strutture abbandonate e banali come soggetti dove la chiarezza delle disposizioni spaziali ha un’intimità aumentata dall’assentare gli abitanti stessi. Facendo così, rende le forme urbane e industriali insolite e crea una narrativa di spostamento. Per quanto riguarda la composizione, le immagini sono senza una tensione visuale però esiste una tensione da risposta emozionale dello spettatore in un modo meditativo e imaginativo. Tootal ci spinge verso quest’ azione di veder intensivamente ogni immagine senza riguardo del luogo né del paese e ci porta ad un “passaggio”dentro i suoi paesaggi poetiche.


Informazioni tecniche

Tootal usa macchine fotografiche per l’architettura di formato medio o grande. Lo sguardo è sempre fisso, costante e calcolato. Non è né processo né manipolazione lei aspetta con pazienza la straordinaria qualità della luce.

polly tootal – www.pollytootal.com


For further information:
www.adamsonfinearts.com
yvonne adamson - yvonnejadamson@gmail.com
georgia adamson - georgia@adamsonfinearts.com



galleria a.f.a XX settembre Rotella (AP) 63071 Marche

2.7.14

Altra consuetudine: di Venere e di Marte… a Cupra Marittima Sala Polivalente




Martedì 8 luglio alle 18.00 all’interno della Sala Polivalente di Cupra Marittima sarà presentata la mostra collettiva Altra consuetudine: di Venere e di Marte…

La mostra, organizzata dalla Galleria Marconi, dall’Associazione Marche Centro d’Arte, dal Comune di Cupra Marittima e dalla Pro Loco di Cupra Marittima, in collaborazione con l’Associazione Alta Fedeltà, presenta le opere di Giovanni Alfano, Attinia, Luca Bidoli, Giuseppe Biguzzi, Nicola Caredda, Roberto Cicchinè, Rocco Dubbini, Francesca Gentili, Elena Giustozzi, Ping Li, Giovanni Manunta Pastorello, Giorgio Pignotti, Solidea Ruggiero, Josephine Sassu, Gabriele Silvi, Rita Soccio, Rita Vitali Rosati, Zino.

La collettiva è a cura di Dario Ciferri, coadiuvato nella parte testuale dalle critiche Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Alessandra Morelli, Loretta Morelli, Maria Letizia Paiato, Cristina Petrelli.

La Sala Polivalente si trova in viale Giuseppe Romita, sul Lungomare di Cupra Marittima.


Il progetto della mostra collettiva è nato su iniziativa della Pro Loco di Cupra Marittima e del presidente Pino Neroni per fare proseguire la collaborazione e l’esperienza positiva scaturita dalla sezione cuprense dell’Expo di arte contemporanea di Marche Centro d’Arte.

La Galleria Marconi e Marche Centro d’Arte continuano nella loro attività di promozione dell’arte nel territorio, secondo l’idea che l’arte e i suoi riti possono diventare un fattore di aggregazione nel territorio. Concluso l’Expo di arte contemporanea, che ha occupato i mesi di maggio e giugno, l’attività espositiva riprende con la collettiva Altra consuetudine: di Venere e di Marte…, che vuole essere idealmente un momento di riflessione su quanto fatto e un ponte verso le nuove attività che riprenderanno a settembre.


“Arriva l’Estate e l’Arte si sposta in riva al mare.

Adattamento, mutazione, ripensamento, installazione, le mostre si pensano e modellano in funzione dello spazio, non ne esistono di strettamente vocati all’arte, e il dialogo tra arte e luogo è una sfida costante e ogni volta avvincente. Sono stato chiamato a interpretare questo spazio e ho deciso di raccontare le due realtà artistiche forse più vive nel nostro territorio due realtà che si intrecciano e hanno intrapreso un percorso di cammino comune anche perché hanno come punto di contatto la figura del gallerista e direttore artistico Franco Marconi, che al paese di Cupra Marittima è fortemente legato e ha dedicato energie e idee. Altra consuetudine: di Venere e di Marte… è l’idea della possibilità di far convivere storie diverse e di poter creare nuove tradizioni che si stacchino dal comune modo di vedere, superando preconcetti e credenze a volte ridicoli. Sempre in tale chiave si è deciso di superare il tradizionale passaggio del curatore-autore dei testi per passare a una chiave critica di tipo collettivo, ho così chiesto alle critiche (Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Alessandra Morelli, Loretta Morelli, Maria Letizia Paiato, Cristina Petrelli) che quest’anno hanno curato l’Expo di arte contemporanea Marche Centro d’Arte di collaborare a questa esposizione, che racconta delle storie, offre molti spunti di riflessioni ma che vuole prima di tutto e soprattutto parlare di arte e mostrare arte.” (Dario Ciferri)




Scheda tecnica

curatore: Dario Ciferri
testi critici: Dario Ciferri, Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Alessandra Morelli, Loretta Morelli, Maria Letizia Paiato, Cristina Petrelli.

fotografia: Stefano Capocasa
riprese video: Stefano Abbadini
allestimenti: Andrea Fontana
dall’8 luglio al 22 luglio
orario: lunedì - sabato dalle 21.30 alle 23.30
domenica dalle 18 alle 20 - dalle 21.30 alle 23.30

spazi:
Sala Polivalente
Viale Giuseppe Romita, 2
63064 Cupra Marittima (AP)

Con il supporto dell’Ostello degli Artisti: http://www.appartamenti-cupramarittima.com

Info

Pro Loco Cupra Marittima
Piazza della Libertà 11
tel-fax 0735-779193



Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703

e-mail galleriamarconi@vodafone.it

twitter https://twitter.com/GalleriaMarconi 

Ass. Marche Centro d'Arte
web: http://mcda.cocalosclub.it/


7.6.14

sai come fa la biella quando si innamora?



sai come fa la biella quando si innamora?
io no
giro vorticosamente
con dei pantaloni blu sangue
in strade di pastrami
completo gessato e vecchie verruche arrugginite
esterno al senso dell’estetica immagino
frasi senza più cuscini
artisti addormentati sui gradini
piogge acide in fila alla biglietteria
del cinema
un sacco di piuma due colpi di telefono
alle porte dell’ascensore
tremolio, leggermente descrivo il mio corpo
in una sinfonia di alberi tagliati divise rosse gialle
le pialle allineate nella storica corsa del venerdì

sono giorni di pioggia e canzoni
immagini al radar file di stagione
anime parole di morte e di dolore
una lucidità che si sofferma nell’acidità dei ricordi
come una foto che sbiadisce
una pentola che si fredda
le notti ad accarezzare
il mal di gambe di una visiera
alzata sul mare


(07/06/2014)

4.5.14

EXPO DI ARTE CONTEMPORANEA - Marche Centro d'Arte inaugura la IV edizione




Marche Centro d'Arte



 4 città 5 sedi 7 curatori 40 artisti  
un unico Expo


Domenica 11 maggio alle 17.30 Marche Centro d’Arte inaugura la quarta edizione dell’Expo di arte contemporanea e, convinta che l’arte e i suoi riti possono essere un elemento aggregante sul territorio, si allarga nel territorio e si mette in rete con quattro comuni del Piceno: San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima, Monteprandone, Offida. Le mostre per l’edizione del 2014 oltre agli spazi del PalaRiviera di San Benedetto del Tronto saranno ospitate alla Stazione Ferroviaria – ex spogliatoi di Cupra Marittima, a Palazzo Parissi a Monteprandone, presso l’Enoteca Ciù Ciù a Offida. Tutte le mostre apriranno in contemporanea l’11 Maggio alle 17.30 e si concluderanno il 30 giugno 2014.

L’Expo è organizzato con il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, con il patrocinio e il sostegno delle Amministrazioni comunali coinvolte e il sostegno della Pro Loco di Cupra Marittima.

A partire da questa edizione inizia poi un progetto che coinvolge le scuole di ogni ordine e grado. L’Associazione Marche Centro d’Arte è nata con l’idea che la cultura e l’arte nello specifico sono l’energia che farà ripartire il nostro paese, per questo crediamo che l’arte e il mondo contemporaneo debbano sempre più essere in grado di comunicare tra loro e che tutto questo passi da un incontro continuo e dinamico con il mondo della formazione, perché le scuole devono essere parte attiva e protagonista della rinascita della nostra terra.

Ogni cittadina che si è messa in rete nel progetto dell’Expo avrà una settimana in cui i riflettori saranno puntati su di lei con un ricco programma di manifestazioni che si svolgeranno.

San Benedetto del Tronto ospita l’Expo negli spazi del PalaRiviera (Piazza Aldo Moro, 1). Le sezioni sono tre più un evento speciale: 

Call me Ishmael a cura di Nikla Cingolani - artisti: Giovanni Alfano, Lorenzo Bartolucci, Luca Bidoli, Nicola Caredda, Mandra Cerrone, Klodian Deda, Federico Lombardo, Michele Miele, Sara Munari, Giovanni Presutti, Riccardo Ricci, Gabriele Silvi.

VEDUTE, VEDERE E SENTIRE- Linguaggi dell’arte contemporanea a confronto a cura di Maria Letizia Paiato - artisti: Attinia, Paolo Bini, Giulia Bonora, Matteo Cattabriga, Fabiano De Martin Topranin, Elisa Leonini, Roberto Sala, Silvia Venturi, Rita Vitali Rosati, Zino

PORCOSPINI VEGETALI a cura di Cristina Petrelli - artisti: Hernan Chavar, Rocco Dubbini, Francesca Gentili, Elena Giustozzi, Silvia Mariotti, Giorgio Pignotti, Solidea Ruggiero.

L’esposizione del lenzuolo di Maria Angela Capossela e Liviana Davì
Evento Speciale

A Cupra Marittima l’Expo è alla Stazione ferroviaria – ex spogliatoi (Piazza della Stazione) con Sublime a cura di Rebecca Delmenico - artisti: Karin Andersen, Giovanni Manunta Pastorello, Niba.  Karin Andersen presenta anche il video Stranger! realizzato con Christian Rainer. Inoltre la Galleria Marconi (c.so Vittorio Emanuele, 7) ospita l’anteprima, che ha aperto il 13 aprile, New vesuvian Landscapes a cura di Stefano Verri - Personale di Gigi Cifali.

Le porte di Palazzo Parissi a Monteprandone (Vicolo della Dama, 1) si sono aperte invece per ospitare UOMO E (È) TEMPIO a cura di Loretta Morelli - Retrospettiva di Roberto Cicchinè.

Ad Offida l’Enoteca Ciù Ciù in Piazza del Popolo ospita invece Libellule - Il segno che trasforma a cura di Alessandra Morelli - artisti: Giuseppe Biguzzi, Armando Fanelli, Ping Li, Rita Soccio.

L’Expo di Marche Centro d’Arte già dalle prime edizioni ha mostrato cosa possono offrire artisticamente e culturalmente le Marche, ma soprattutto ha cercato di diventare un polo di attrazione per la creatività a livello nazionale e non solo. Ideato da Cocalo’s Club, Galleria Marconi e PalaRiviera ha sempre cercato di mettere in rete idee, energie, persone. La quarta edizione dell’Expo continua su questa scia: portare l’attenzione su tre piani: quello artistico, attraverso le diverse mostre, quello territoriale, con il coinvolgimento delle amministrazioni che hanno sposato il progetto, e quello scolastico, coinvolgendo le scuole, per trasmettere la passione per l’arte, e riservando inoltre una sala specifica del PalaRiviera ai lavori dei ragazzi.



Scheda tecnica

Curatori: Nikla Cingolani, Rebecca Delmenico, Alessandra Morelli, Loretta Morelli, Maria Letizia Paiato, Cristina Petrelli, Stefano Verri.

ufficio stampa: Dario Ciferri


Periodo: dal 11 maggio al 30 giugno



spazi:

Pala Riviera
Via Paganini, 10
63074 San Benedetto del Tronto (AP)
tel. 0735395153
mail: info@palariviera.it
orario: tutti i giorni 20.00 – 23.00
 

Stazione Ferroviaria – ex spogliatoi
Piazza della Stazione
63064 Cupra Marittima (AP)
tel: 0735779193
email: iat@comune.cupra-marittima.ap.it
orario:18-20 lunedì e martedì chiuso

Galleria Marconi
c.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703
orario: 16.00-19.30 domenica chiuso

Palazzo Parissi
Vicolo della Dama
63076 Monteprandone (AP)
tel: 0735710930
orario venerdì - sabato - domenica 18-20

Enoteca Ciù Ciù
Piazza del Popolo
63073 Offida (AP)
tel: 0736618024
email
orario: 10.30-13.00 e 16.30-19.30

info
Cocalo's Club

Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703